Dati storici

All’età del bronzo, 2 millennio a.C., gli Euganei si stabilirono sul territorio che non si chiamava ancora Veneto. Poi la regione fu abitata dai Veneti, un popolo probabilmente migrato dalla Paflagonia (un’antica regione costiera dell’Anatolia centro-settentrionale) circa 1000 anni a.C., dopo la caduta della Troia. I Veneti stanziarono nell’alto Adriatico, fondando o rinvigorendo Padova e altre Cittàe e tramandono il loro nome alla regione. Secondo certi storici, questi Veneti di Paflagonia sarebbero originari del Lusazia, una regione della Germania orientale e del Brandeburg, ai confini della Polonia e dalla Repubblica Ceca. Questa popolazione pacifica, rinomata per i suoi allevamenti di cavalli, fu una dei primi a fare il commercio dell’ambra del Baltico, che vendeva ai Etruschi ed ai Greci. In seguito all’espanzione romana i Veneti si allearono con i Romani a difesa delle invasioni dei Galli.
Fin dall’IIe secolo a.C., dopo la loro vittoria definitiva sui Galli, i Romani hanno cominciato a stendere la loro cultura sulla Gallia Cisalpine, al nord del Po. Si formarono nella regione numerose colonie collegate fra loro da importanti assi viari, tra cui la “via Postumia”, la quale collegava Ianua (Genova) con Aquileia, la “via Aurelia” che partiva da Patavium (Padova) e raggiungeva Acelum (Asolo) e Feltria (Feltre), incrociando la via Postumia. I Romani hanno disteso il diritto latino a questo territorio in 89 a.C. ed accordato la nazionalità romana ai suoi abitanti tra 49 e 42 a.C. Il Veneto era allora una delle undici regioni dell’Italia romana (Regio X Venetia e Histria).

Dopo la caduta dell’impero Romano di occidente in 476, il Veneto passò sotto l’autorità dell’impero bizantino, prima di acquistare di facto la sua indipendenza alla fine del VIIe secolo. A partire dal V secolo, il Veneto è invaso per i Longobardi, popolo del sottogruppo dei “germanico dell’Elba.” Il loro nome potrebbe significare “le lunghe barbe” o “le lunghe alabarde”. Il dominio dei Longobardi sull’Italia del nord si conclude nel 774. ma la loro influenza fu così importante che le loro leggi sono state conservate durante i secoli. Nel mezzo del XIe secolo, la quasi totalità delle popolazioni rurali seguivano ancora la legge longobarde, o salique. Molti toponimi e cognomi veneti attuali derivano della lingua germanica dei Longobardi, tutto come molte parole della lingua veneta.

Stemma de la Repubblica di Venezia

Dal 697, la Repubblica di Venezia o “Serenissima” s’installa per un millennio. Questo stato, costituito progressivamente intorno alla città di Venezia, si è sviluppato dall’annessione di territori diversi e di banchi commerciali lungo le coste del Mare Adriatico, in Mediterraneo orientale ed in Italia del nord, fino a diventare una dei principali poteri economici europei. L’Asolano dei miei antenati fu incluso nella Serenissima alla fine del XIVe secolo.
Nel 1784, la Repubblica di Venezia fu il primo stato a riconoscere l’indipendenza degli Stati Uniti d’America. Poi nel 1786 venne a Venezia una delegazione composta da Thomas Moore, Benjamin Franklin e Thomas Jefferson per copiare le leggi della Serenissima ed adottarle, con le dovute modifiche e correzioni, e inserirle nella loro Costituzione. Costituzione che è ancora in vigore in quel Paese.

Ma dopo più di un millennio di stabilità e di prosperità, la Serenissima cade alla fine del XVIIIe secolo e la storia del Veneto conosce molti cambiamenti:
* maggio 1797 : Dopo la prima campagna d’Italia, Napoleone Bonaparte mette fine a la Serenissima e costringe l’ultimo doge, Ludovico Manin, ad abdicare
* ottobre 1797: dal trattato di Campo Formio, Napoleone Bonaparte scambia il Veneto contro il Belgio. Il Veneto entrò a far parte del Ducato Veneto sotto l’Austria
* 26 dicembre 1805: Il trattato di Presbourg mette fine al dominio austriaca, seguito alle vittorie napoleoniche di Ulm e di Austerlitz. Il Veneto integrò il regno napoleonico d’Italia
* 1815: Dopo il trattato di Vienna, alla fine del regno di Napoleone, il Veneto ritorna all‘impero d’Austria,
* 4 novembre 1866: Dopo la terza guerra di indipendenza italiana che vive la vittoria degli alleati prussiani sull’Austria, il Veneto venne annesso al Regno d’Italia
* giugno 1946 : Dopo un referendum, lo Stato italiano divenne una repubblica. La famiglia reale è esiliata.